Collaborazione europea con

Rimborso cessione del Quinto dello stipendio

Complimenti alla trasmissione la Gabbia la 7 per aver trasmesso informazioni che faranno avere rimborsi da migliaia di Euro alle persone che hanno fatto un prestito. 
Il Direttore Luigi Paragone non si ferma,ormai la Gabbia di la 7 è fra le poche trasmissione che si può permettere questo tipo di reportage. L'ottimo lavoro del giornalista Edoardo Dilorenzo porta alla luce una problematica eclatante,la banca trattiene denaro non proprio.

Domenica 16 Marzo 2014, Edoaurdo Dilorenzo insieme al Presidente Deciba Gaetano Vilnò hanno portato un'informazione davvero importante, come richiedere il rimborso alle banche quando un prestito è stato rinegoziato o estinto.

Cercheremo in sintesi di aiutarvi a capire meglio .

REGOLAMENTO

Comunicazione del Governatore della Banca d’Italia del 10.11.2009 “Cessione del quinto dello stipendio e operazioni assimilate: cautele e indirizzi per gli operatori”, per asserire la propria correttezza di comportamento. In questa Comunicazione, con specifico riferimento all’estinzione anticipata, la Banca d’Italia ha stigmatizzato la prassi, seguita dagli intermediari, di indicare cumulativamente, nei contratti e nei fogli informativi, l’importo di generiche spese, non consentendo quindi una chiara individuazione degli oneri maturati e di quelli non maturati. Tale prassi comporta la difficoltà, e talvolta l’impossibilità, per il cliente di individuare quali oneri debbano essere rimborsati in caso di estinzione anticipata della cessione.

Per questo motivo, onde evitare la mancata conoscenza da parte del cliente del diritto alla restituzione delle somme dovute in caso di estinzione anticipata e la concreta applicazione di tale principio, la Banca d’Italia ha richiamato gli intermediari a uno scrupoloso rispetto della normativa di trasparenza.

In particolare, l’organo di vigilanza ha disposto che “nei fogli informativi e nei contratti di finanziamento sia riportata una chiara indicazione delle diverse componenti di costo per la clientela, enucleando in particolare quelle soggette a maturazione nel corso del tempo.

ECCO IN SINTESI LE TRE FASI PER OTTENERE IL RIMBORSO

 

PRIMA FASE :

CALCOLARE QUANTO TI DEVE ESSERE RESTITUITO, SIA NEL CASO CI SIA ESTINZIONE ANTICIPATA, SIA NEL CASO DI RINEGOZIAZIONE (CHIUDERE UN PRESTITO PER FARNE SUBITO UN ALTRO)

ESEMPIO SU UN PRESTITO 20.000 EURO

DA GUARDARE PER IL CALCOLO:

- COMMISSIONI FINANZIARIE EURO 2000

- ACCESSORIE EURO 500

- PREMIO ASSICURATIVO EURO 1000

SPESE TOTALE DEI COSTI EURO 3.500

 

NEL CASO IL PRESTITO VENGA ESTINTO O RINEGOZIATO AL 50% PRIMA DELLA FINE NATURALE DEL CONTRATTO, QUESTI COSTI DOVRANNO ESSERE RESTITUITI AL 50% .

QUINDI :

- COMMISSIONI FINANZIARIE EURO 2000 AL 50% EURO 1000

- ACCESSORIE EURO 500 AL 50% EURO 250

- PREMIO ASSICURATIVO EURO 1000 AL 50% EURO 500

SI DOVRA’  RICHIEDERE UN RIMBORSO DI EURO 1750 EURO

 

FATTO IL CONTEGGIO INVIARE ALLA BANCA O ALLA FINANZIARIA UNA RACCOMANDATA CON RICEVUTA DI RITORNO, CHIEDENDO IL RIMBORSO DELLE SOMME.

CONSERVARE SIA LA RICEVUTA SIA COPIA DELLA RICHIESTA.

 

LA BANCA ENTRO 30 GIORNO RISPONDERA’ NEL SEGUENTE MODO:

- DI RIVOLGERSI ALL’ASSICURAZIONE E/O INTERMEDIARIO

- VI RICONOSCERA’ SOLO LE SPESE ACCESSORIE

- TELEFONATA DICENDOVI CHE LORO NON DEVONO NULLA

 

NON ACCETTATE CIFRE INFERIORI AL CALCOLO MATEMATICO!!!

 

SECONDA FASE :

 

ANDARE NEL SITO DELL’ARBITRO BANCARIO

SCARICARE IL MODULO DI RICHIESTA DI INTERVENTO (CLICCARE QUI)

SEGUIRE LE ISTRUZIONI (SCARICARE LE ISTRUZIONI QUI)

FARE UN BONIFICO DI 20 EURO

SPEDIRE ALLA SEGRETERIA TECNICA DELL'ARBITRO BANCARIO COPIA DEL RECLAMO ED EVENTUALE RISPOSTA SCRITTA, RICEVUTA DEL VERSAMENTO DI 20 EURO, E COPIA DEL PROPRIO DOCUMENTO DI IDENTITA' 

 

TERZA FASE :

 

L'  ARBITRO BANCARIO ORDINERA’ ALLA BANCA DI PAGARE, SALVO CASI ECCEZIONALI L’ISTITUTO VI FARA’ UN BONIFICO DELL’INTERO IMPORTO.

Read 37032 times

Chiamaci

    

Tutte le news

Accademia di Alta Formazione

D.E.C.I.BA.